Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Ascendente | Discendente

Documenti trovati: 5

Furio Cicogna

Consigliere delegato (1945-1957), Presidente (1957-1975), Presidente dell'Istituto Javotte Bocconi (1965-1973)


Laureatosi in Bocconi nel 1912, imprenditore nel settore tessile, alto dirigente presso la Châtillon, azienda nota per la produzione di raion, presidente di Confindustria dal 1961 al 1966, Furio Cicogna mantenne negli anni forti legami con l’Ateneo, del quale fu Presidente dal 1957 al 1975. È a lui, infatti, che Javotte Bocconi avrebbe deciso di lasciare l'incarico al momento del suo ritiro dalle ...

Giordano Dell'Amore

Rettore (1967-1973)


L'inaugurazione dell'anno accademico 1962-1963. A sinistra di Armando Sapori, Giordano Dell'Amore e Francesco Brambilla. Seduta di laurea, estate 1966. Giordano Dell'Amore, a destra, siede di fronte a un candidato. Inaugurazione del Circolo Croccolo in via Borghetto. Giordano Dell'Amore taglia il nastro. Giovanni Spadolini saluta Giordano Dell'Amore che lascia il rettorato. A destra, Innocenzo ...
La collaborazione fra le varie componenti dell’Università venne meno all’inizio di maggio con la decisione, maturata in una affollata assemblea studentesca, di occupare la Bocconi contro un calendario degli esami giudicato penalizzante contro il progetto di legge Belisario, che, se approvato, avrebbe ridotto le possibilità di insegnamento dei laureati in Lingue, e contro alcune decisioni ...

Armando Sapori

Rettore (1952-1967)


L'inaugurazione dell'anno accademico 1962-1963. A sinistra di Armando Sapori, Giordano Dell'Amore e Francesco Brambilla.   Armando Sapori presenta la relazione rettorale alla giornata bocconiana. Armando Sapori, Antonio Gava, Furio Cicogna in visita al nuovo pensionato Bocconi. Il cardinale Giovanni Battista Montini (arcivescovo di Milano, a destra). Dietro di lui, seminascosto, Giuseppe ...
Negli anni '50, una rappresentanza di studenti della Bocconi. Negli anni '60, Palazzina insieme a un gruppo di neolaureati. Alla fine degli anni '50, studentesse nella hall del pensionato femminile.